La Firenze di Arnolfo, Dante e Giotto

Un’attività per conoscere la città medievale

Istituto degli Innocenti, Bottega dei Ragazzi – Atelier 1 |2 e 3 ottobre| h 15:00
durata 120′

 Bambini 6-12

Il laboratorio racconta la storia di Firenze tra Duecento e Trecento, periodo nel quale la città pullulava di artigiani, mercanti e affaristi che, riuniti in corporazioni, resero la città ricca e prosperosa. Proprio in quegli anni, mentre Arnolfo progettava gli edifici pubblici e le mura della città del giglio, Dante inventava un nuovo modo di raccontarla e Giotto rivoluzionava il modo di rappresentarla in pittura. Il laboratorio prevede una prima parte in atelier seguita da una breve passeggiata nel centro storico.

A cura di

Della Bottega dei Ragazzi, Istituto degli Innocenti – Stefania Cottiglia e Serena Bianchi

EVENTO AL COMPETO – POSTI ESAURITI

Note

Ciascun bambino deve essere accompagnato da un adulto.  È possibile prenotare per massimo un adulto e un bambino. 

La prenotazione deve essere effettuata sia per l’adulto che per il bambino

L’organizzazione non è in nessun modo responsabile della custodia dei minori: si invitano pertanto i genitori a non allontanarsi mai durante le attività a cui prendono parte i propri figli.

Dai 12 anni è obbligatorio esibire il Green Pass e il Documento di Identità.

È obbligatorio l’uso della mascherina ove previsto dai 6 anni di età